Business Analysis

Limitazioni di Soluzione e di Impresa

“Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco!”

Il Business Analyst ha il compito di raccomandare  la soluzione di un problema o le alternative per cogliere una opportunità. Ma quando sembrerebbe tutto bello sulla carta, ecco che la realtà lo fa piombare nell’angoscia perché dopo aver costruito la soluzione pezzo per pezzo, sempre in chiave positiva, arriva il momento in cui deve affrontare una serie di dubbi che possono derivare dalla soluzione stessa o dall’ambiente in cui verrà calata. Ad un certo punto bisogna preoccuparsi dei limiti della soluzione e dell’impresa stessa.

(Sinonimi di Limitazione: contenimento, confine, limite stabilito, limite, freno, blocco, barriera, ostacolo, condizionamento, condizione, vincolo, costrizione, riserva, diminuzione, restrizione, riduzione).

Cosa sono le limitazioni In Business Analysis?

Due processi di Business Analysis, descritti in fondo al BABOK Guide, meritano un’attenta riflessione. Si tratta di due processi della Valutazione della Soluzione:

  • Assess Solution Limitations
  • Assess Enterprise Limitations.

Essi hanno lo scopo di determinare quali fattori interni alla soluzione (solution) o  fattori esterni alla soluzione (enterprise) impediscono la piena realizzazione di valore.

Limitazioni di Soluzione

All’interno della soluzione vanno identificati i componenti che causano basse prestazioni e inefficacia della soluzione stessa. Il Business Analyst deve determinare quali fattori, interni o esterni, limitano la realizzazione di valore.

Questa valutazione può essere fatta in qualsiasi punto del ciclo di vita della soluzione e può riguardare

  • un singolo componente durante il suo sviluppo, oppure
  • un componente prima della piena implementazione, o
  • una vecchia soluzione funzionante da tempo.

A prescindere dal momento e dal componente, l’analisi da fare è sempre la stessa: perché non si riesce a creare più valore?

La valutazione della soluzione  considera soluzioni esistenti (operative e non) o un prototipo, purché funzioni per consentire una valutazione.

L’analisi della prestazione della soluzione riguarda  i risultati delle misurazioni raccolte e gli accorgimenti per rimuovere eventuali deficienze, migliorando  le opportunità di creare valore.

A volte, ci sono dipendenze interne alla soluzione che condizionano l’intera soluzione allineandola alla prestazione del componente meno efficace.

Il Business Analyst deve individuare i componenti della soluzione che dipendono da altri componenti  e poi determinare quale sta limitando la prestazione e la realizzazione di valore.

Individuato il componente  limitante, occorre avviare l’analisi del problema per identificare la sua causa o la fonte del problema.

I problemi si individuano sulla base di soglie accettabili  del livello di qualità, se non si realizza il potenziale valore pianificato.

I problemi sono indice dell’incapacità di raggiungere determinati obiettivi, di soddisfare requisiti o di realizzare un beneficio previsto a livello di strategia delle modifiche o delle azioni raccomandate per aumentare il valore della soluzione.

La revisione di business esamina anche gli effetti sull’operatività o la capacità della soluzione di fornire il suo potenziale valore, determinando: severità del problema,  rischio di  ricorrenza, impatto sulle operazioni di business e capacità di assorbire l’impatto.

In pratica, bisogna decidere quale problema deve essere risolto, quale può essere mitigato e quale può essere accettato.

Il Business Analyst deve valutare anche i rischi della soluzione e le potenziali limitazioni. Le tecniche utilizzate più comuni sono:

  • criteri di accettazione e valutazione
  • Analisi di mercato e Benchmarking
  • Analisi delle Regole del Business
  • Data Mining
  • Analisi delle decisioni
  • Interviste
  • Tracciamento di fatti
  • Lessons Learned
  • Analisi e gestione del rischio
  • Analisi della radice della causa
  • Questionari e Indagini

Limitazioni di Impresa

Inpresenza di più organizzazioni con interazioni e interdipendenze,  bisogna guardare anche alle limitazioni dell’impresa.

In questi casi, la soluzione può dipendere anche da fattori ambientali esterni all’impresa.

Le limitazione dell’impresa comprendono fattori come la cultura, le operazioni, i componenti tecnici, gli interessi degli stakeholder o la struttura di riporti.

Anche per le limitazioni dell’impresa identificano l’origine delle cause e  come i fattori limitano la creazione di valore. Sarà necessario  un assessment culturale, nel senso di:

  • Appurare se gli stakeholder comprendono una certa soluzione.
  • Accertarsi se considerano positivamente la soluzione e se sostengono il cambiamento.
  • Determinare  quali modifiche culturali sono necessarie per ottenere più valore dalla soluzione.

La cultura aziendale valuta fino a che punto si può accettare una soluzione. Se occorrono miglioramenti per supportare la soluzione, la valutazione viene utilizzata per giudicare  capacità e volontà di adattarsi al cambiamento culturale.

Inoltre, il Business Analyst  valuta gli stakeholder interni ed esterni:

  • comprensione e accettazione della soluzione
  • percezione del valore e dei benefici prodotti dalla soluzione
  • attività di comunicazione necessarie  per garantire consapevolezza e comprensione ella soluzione.

L’analisi dell’impatto sugli stakeholder mostra come la soluzione influenza un particolare gruppo di stakeholder,  per:

  • Funzioni – i processi in cui lo stakeholder utilizza la soluzione, come la utilizza e cosa ne riceve.
  • Sedi – locazioni geografiche dalle quali lo stakeholder interagisce con la soluzione.
  • Dubbi – Aree in cui lo stakeholder ha dei dubbi: utilizzo, percezione del valore, impatto sulla capacità degli stakeholder di eseguire le funzioni necessarie.

Anche la struttura organizzativa può essere impattata dalla soluzione. Una soluzione può essere abilitata o bloccata da relazioni formali ed informali tra gli stakeholder. La struttura di riporti  può diventare troppo complessa o troppo semplice per l’esecuzione della soluzione. E’ fondamentale verificare se la struttura gerarchica è in grado di supportare la soluzione.

A livello operativo bisogna valutare se l’impresa è in grado di adattarsi alla nuova soluzione  e di utilizzarla con efficacia. Operativamente occorre considerare:

  • politiche e procedure
  • capacità e processi che abilitano altre capacità
  • Competenze e esigenze di formazione
  • Pratiche di risorse umane
  • Tolleranza al rischio e approccio alla gestione del rischio
  • Strumenti e tecnologie che supportano la soluzione.

Queste note sono state estratte dal BABOK Guide di IIBA per dimostrare con quale livello di dettaglio strutturiamo i nostri corsi per le certificazioni da Business Analyst.

Promo

Con noi puoi preparare la Certificazione da Business Analyst a qualsiasi livello:

IIBA-CBAP® Prep Online
IIBA-CCBA® Prep Online
IIBA-ECBA™ Prep Online

PMTSI  è  l’ EEP™  n. 141925

Contattaci per il preventivo di un corso ad hoc, in tutta Italia