Business Analysis

Tipologia di Domande di Esame CBAP®

(Certificazione da Business Analyst IIBA)

Avvertenze ai Naviganti!

Un esame, in quanto tale, può riservare grosse sorprese se non si comprende a pieno il suo scopo, almeno quello dichiarato e la natura delle prove a cui sottoporsi.

L’esame CBAP® dell’International Institute of Business Analysis (IIBA) ha lo scopo di verificare la capacità di applicare quanto descritto nel BABOK ® Guide, il documento di riferimento alla base dell’esame stesso.

Precisazione del Supporto IIBA

“The CBAP Exam is designed to test the application of the industry best practices as outlined in the BABOK ® Guide. Having said that, the questions are application-based and the exam itself consists of case study questions as well as scenario/situational based questions.”  The CBAP exam consists of 120 multiple choice questions and must be completed within 3.5 hours. Formulated from the body of knowledge in the BABOK® Guide, exam questions are both scenario and case study-based.”

Del resto, la certificazione Certified Business Analysis Professional™ (CBAP®) intende riconoscere, a chi la ottiene, una “expertise” in Business Analysis, avendo dimostrato una   “superior skill set and leadership expertise”.

Benefici di una Certificazione  CBAP®

I benefici di una certificazione  da Business Analyst, a livello CBAP®, sono tanti e IIBA li riassume in:

  • Demonstrated senior knowledge and professional competence
  • Marketability, employability and earning potential
  • Success and path to leadership

CBAP® recognizes your expertise in multiple business domains and your ability to tackle more complex projects, work with stakeholders to define and manage their business requirements, drive business processes, lead the BA effort, and identify opportunities to achieve better business results.

Un Survey del 2017 sui salari dei Business Analyst dimostra che un professionista certificato guadagna almeno l’11% più di un Business Analyst NON-certificato.

Raccomandazioni per l’esame CBAP®

Le domande di esame che proponiamo come esercitazioni nei nostri corsi in aula o online sono state  ridotte all’essenziale per questione di tempi. Alcune sono più nozionistiche che situazionali, lasciando al discente la facoltà di contestualizzarle  in un momento successivo.

Le domande dell’esame effettivo sono molto più situazionali, con scenari ipotetici per poter chiedere come si applica questo o quel concetto definito del BABOK ® Guide.

Sotto questo aspetto, l’esame può risultare più difficoltoso di quello che appare, pertanto bisogna fare molta attenzione alla gestione del tempo dell’esame (distribuire correttamente 120 domande in 210 minuti, meno di 2 minuti a domanda).

L’accortezza è non farsi spaventare o lasciarsi incastrare in scenari incomprensibili, a vote anche a causa della lingua, ma piuttosto cercare subito la domanda effettiva, nascosta dopo una sbrodolata di informazioni, non sempre utili ai fini della risposta da dare.

Questa è cattiveria pura, ma gli esami di certificazione per loro natura tendono a stressare il candidato per provarne anche la resistenza sulla distanza di 3,5 ore.

E’ importante ad un certo punto rispondere a tutte le domande, sacrificando il ragionamento se non è rimasto altro tempo.

Esempi di domande di esame

Un posto dove trovare alcune domande tipo, suggerite da IIBA è il seguente link: CBAP Exam Blueprint.

Ecco un esempio di domanda molto semplice:

A business analyst (BA) is working to identify pain points on decentralized software maintenance and license contract management process. Four major stakeholders are involved in this process. The stakeholders are unclear about who is doing what and what is expected to be done. What should the BA do to delineate the stakeholders’ roles?

A) Create a RACI Matrix
B) Monitor stakeholder engagement
C) Assign stakeholders specific tasks
D) Provide adequate time for group discussions

La risposta corretta è  A

NON è mia intenzione spaventarti, ma potresti incontrare anche domande cattive, come la seguente:

(#25-fonte: Adaptiveus.com)
Petroleum Corp is one of the largest petroleum producers in the world. It is formed as a joint venture between the Sultanate of Oman and the Shell Corporation. Petroleum Corp manages 80% of oil-wells in Oman. It was reported by an independent committee set up by the Government that the majority of the investment made by the Sultanate was flowing out of Oman. Hence, the local government has come up with a regulation to monitor the spending in Oman (also known as In-country value) for all large contracts executed in the country. The government has issued a decree with an objective to increase the in-country value (ICV) component of all projects. In-country value is calculated when projects purchase any indigenously produced item or employ local labor. The government has provided clear instructions as to how to compute ICV. The government has provided 6 months period to implement the ICV system. It has specified clearly how the ICV value needs to be computed. The lead BA has prepared the following RACI matrix for the project.

The most knowledgeable stakeholder group regarding the ICV process is

A) Lead BA.
B) Sponsor.
C) ICV specialists.
D) Development team.

La risposta corretta è C, a prescindere dal contenuto del BABOK.

Conclusione

L’esame CBAP non è tra quelli più semplici, ma, altrettanto non dobbiamo fasciarci la testa, semplicemente perché le domande di esame sono un po’ prolisse e a volte ingannevoli.

Per superare l’esame, basta seguire attentamente il contenuto del nostro corso in aula o online e poi esercitarsi moltissimo prima con gli esercizi più semplici e poi con le domande da un buon simulatore di esame. Ovviamente, non si può tralasciare di dare una letta al BABOK ® Guide per rendersi conto della terminologia e dei dettagli attesi dall’esame.

In bocca al lupo!

Promo

Prepara la tua Certificazione da Business Analyst con:

IIBA-CBAP® Prep Online
IIBA-CCBA® Prep Online
IIBA-ECBA™ Prep Online

PMTSI  è  l’ EEP™  n. 141925

Contattaci per un corso ad hoc, in tutta Italia