Project Management

Il Project Manager – Una Professione Vincente

La certificazione PMP® è il massimo riconoscimento delle competenze nella gestione di un progetto. Con il nuovo esame PMP® bisogna prestare attenzione alla comunicazione, alla crescita del gruppo di progetto e degli stakeholder e soprattutto  al business ed alla creazione di valore per il cliente. Una metodologia di Project Management aiuta a condividere l’itera gestione dei progetti, trovando il tempo per curare più da vicino persone, business e creazione di valore.

 Una certificazione PMP® è per Sempre!”

Badge PMP

Project Management

Ogni lavoro può essere affrontato in modo progettuale: un edificio, l’arredamento di un ufficio, un viaggio, un matrimonio, al contrario de lavoro di routine: lavoro di sportello, help desk, sorveglianza.

Un progetto è il sogno di uno sponsor, affidato ad un Project Manager, il quale chiarisce il contenuto del sogno, stima l’’impegno, i costi e la durata e lo realizza con le risorse disponibili.

In questa definizione sono evidenti alcuni fattori chiave che caratterizzano il progetto:

  •  Lo sponsor è colui che finanzia l’iniziativa e desidera fortemente che vada a buon fine.
  • Il sogno è ciò che lo sponsor desidera che si realizzi, senza sapere ancora come.
  • Il contenuto del sogno è la  prima traduzione del sogno in obiettivi specifici.
  • Le stime sono congetture per ipotizzare costo, impegno, durata e competenze necessarie.
  • L’impegno è la quantità di sforzo necessario per realizzare il prodotto del progetto.
  • Il costo è l’esposizione economica per realizzare tutte le attività del progetto.
  • La durata è il tempo necessario per realizzare l’intero progetto.
  • Le risorse sono mezzi e persone da impiegare nel progetto.

Un progetto ha lo scopo di fornire un prodotto, servizio o risultato.

Il Project Manager è il professionista  che assume la responsabilità di far accadere il sogno dello sponsor, traducendolo in attività pianificate, controllandone l’esecuzione e segnalando allo sponsor qualsiasi impedimento incontrato.

Prima di assumere tale responsabilità il Project  Manager verifica che il contenuto del progetto sia realistico, che le risorse siano adeguate, che il budget sia ragionevole, che la durata stimata sia congrua e che il livello di qualità richiesto sia raggiungibile.

Con il Monitoraggio e Controllo, il Project Manager rileva  gli eventuali scostamenti dal piano, intervenendo tempestivamente per cercare di  mantenere il progetto in linea con le previsioni. Il Project Manager deve adoperarsi per raggiungere gli obiettivi del progetto e appena un evento impatta la durata o il costo complessivo del progetto deve informare tempestivamente lo sponsor e i principali stakeholder, affinché possano prendere le decisioni opportune per riportare il progetto in linea con le previsioni concordate.

Un bravo Project Manager comunica per oltre l’85% del suo tempo. Comunicare deve essere la principale attitudine del Project Manager. Niente può essere dato per scontato, neanche le buone notizie, mentre le cattive notizie bisogna darle ai prima possibile per consentire di reagire in modo appropriato.

La capacità di comunicazione indica il livello professionale del Project Manager. Comunicare un problema o un rischio, senza adeguate soluzioni alternative  è come dire allo sponsor: “pensaci tu”. Invece, fornendo le possibili soluzioni, anche se onerose, lo sponsor ha modo di prendere la decisione più adeguata.

Purtroppo, molti progetti finiscono in crisi per carenza di dialogo tra Project Manager ed Alto Management.  Per evitarlo, occorre che ci sia la giusta cultura condivisa di “Project Management”  basata su una metodologia solida e nota a tutta l’organizzazione. Il Project Management è l’arte di far accadere le cose, ma affinché le cosa accadano, il Project Manager deve esprimere tutta la sua leadership e soprattutto deve sapersi fare ascoltare.

Evoluzione del Project Management dal 2021

Ultimamente, a causa dei rapidi cambiamenti, il focus del Project Management si è spostato dai processi alle persone; agli obiettivi di business e alla creazione di valore per il cliente.

Il controllo del progetto, la comunicazione, la capacità di sintesi per la direzione, la gestione dei problemi/rischi e l’attenzione ai risultati sono le attività che impegnano la maggior parte del tempo di un Project Manager.

Le Metodologia di Project Management consentono di utilizzare direttamente i processi definiti, senza doverli ridisegnare, lasciando al Project Manager tutto il tempo per occuparsi delle persone , del business e della conseguente creazione di valore.

Certe procedure, una volta stabilite, entrano a far parte della cultura aziendale  e nel tempo si migliorano, grazie ai suggerimenti degli stessi utilizzatori. Per avere dei bravi Project Manager, ogni azienda dovrebbe dotarsi di strumenti standard, ma soprattutto condividerli per creare la giusta cultura aziendale.

L’adozione di una metodologia richiede un cambiamento culturale, difficile da realizzare senza un reale coinvolgimento di tutti.

Promo

Se non sei già un nostro studente, considera  di preparare il tuo esame PMP®  con:

PMP-Prep Light

oppure iscriviti al prossimo Corso

PMP-Prep a Distanza

Contattaci per un corso ad hoc per la tua azienda