OFFERTA PMT

SI

Best Sellers di PMTSI:

Dove Siamo – Contatti

Roma – Italia

Tel. +39 348 3974474
E-mail: info@pmtsi.com

https://www.PMTSI.com

Le nostre Collaborazioni:

Certificazioni per Business Analyst

==

CertiProf-Partner

Tutte le certificazioni CertiProf

==

PMTSI -Scuola di Alto Management

Newsletter: 22 Settembre 2020

=*=

EDITORIALE: Rientriamo con Calma dalle Ferie

Ho indugiato a pubblicare questa newsletter per la confusione che regna intorno a noi.

  • Il mostro COVID-19 continua a minacciare e mietere vittime.
  • La crisi economica conseguente al Covid, incombe.
  • Recovery Fund, tante chiacchiere, ma dove sono i progetti?
  • Riduzione Parlamentari, una bella sagra elettorale.

Tutti vorrebbero gestire 209 miliardi di Euro, non importa su quali progetti.

Basterebbero questi pochi argomenti per restarsene in pantaloncini e  aspettare le pioggie autunnali, che puntualmente stanno arrivando.

Ecco come viveva questa stagione il Sommo Poeta :

Settembre di Gabriele D’Annunzio:

I Pastori - G. D'Annunzio

La poesia chiude con: “Ah perché non son io co’ miei pastori?

Eppure, con un po’ di buon senso e onestà intellettuale, lo scenario apocalittico che politici e giornalisti ci descrivono, potrebbe essere gestito da professionisti più seri, che non mancano, con le giuste competenze in Project Management e Business Analysis.

Dei professionisti più seri partirebbero dalla creazione della gestione di un  Portfolio di Progetti, per dimostrare come spendere 209 miliardi di fondi pubblici, e non il contrario.

  • Un Business Analyst o un semplice Design Thinker,  raccoglierebbero prima tutte le idee, anche con un pizzico di creatività e poi valuterebbero le alternative più praticabili, per arrivare a raccomandare una soluzione ai politici, in questo ordine e non come ci tocca sentire dai nostri politicanti di passaggio.
  • E’ completamente sbagliato spartirsi la torta dei fondi pubblici, senza essere passati per un minimo di studio di fattibilità e senza aver creato una graduatoria dei progetti fattibili.
  • 209 miliardi sono tanti, ma sono una risorsa finita. Sarà molto facile dilapidarla in progetti inutili e con il rischio di essere interrotti per esaurimento dei fondi.

Purtroppo, già assistiamo all’assalto alla diligenza: i soliti illuminati hanno già una lista di progetti con tanto di previsione di spesa ben oltre i 209 miliardi disponibili.

  • A questo punto, che facciamo?
  • Chi decide quale progetto è prioritario?
  • Quale strategia assumono governo e parlamento?
  • Finiti i 209 miliardi, che facciamo?

Sarebbe il momento di utilizzare i professionisti della Business Analysis, i quali partendo dalle singole idee, determinerebbero la fattibilità dei progetti, individuando le alternative possibili, e suggerendo la soluzione migliore con costi, tempi, livelli di qualità, e penali se non si raggiungono gli obiettivi.

Basterebbe applicare i principi elementari del Project Management e non la solita genialità dei politici di mestiere.

Nanni Moretti diceva: “Con  questi politici non andremo da nessuna parte“, figuriamoceli di fronte a 209 miliardi da spartire.

Fortunatamente, i controlli della Comunità Europea, che infastidiscono i faccendieri nostrani, sono l’unica garanzia che qualche opera pubblica venga completata, perché i progetti che non raggiungeranno gli obiettivi non riceveranno altri fondi. Non sarà ammesso l’andazzo delle variazioni in corso d’opera. Le stime dovrebbero essere precise, senza oscillazioni stratosferiche come in passato.

C’è il rischio di realizzare le solite “incompiute” all’italiana, interrompendo i progetti, uno dopo l’altro, per mancanza di fondi.

  • In Italia, siamo abituati al raddoppio dei costi delle opere pubbliche.
  • Questa volta il meccanismo non potrà funzionare.
  • Se  tutti i progetti finanziati con i Recovery Fund dovessero lievitare del 50%, occorrerebbero ben altri 105 Miliardi.
  • Dove li prendiamo?
  • Se le stime dei costi dei nuovi progetti non vengono fatte da professionisti, il disastro fra qualche anno è quasi sicuro.

Intanto, tutti festeggiano per i 209 Miliardi del Recovery Fund,  trascurando il fatto che, sia pure a tassi agevolati, questi danari vanno ad aggiungersi al già consistente debito pubblico.

I nostri figli hanno tutto il diritto di dire: “e io pago!!!

Conclusione

Il project management e la business analysis potrebbero dare una grossa mano nella definizione dei progetti a fronte dei finanziamenti della Comunità Europea, affidando gli studi solo a persone certificate. Forse la mia è un’illusione, infatti, il tanto strombazzato piano Colao degli “Stati Generali” è scomparso dalle scene (121 pagine di obiettivi e proposte, in sei aree di intervento: Imprese e lavoro; Infrastrutture e ambiente; Turismo, arte e cultura; Pubblica amministrazione; Istruzione, ricerca e competenze;Individui e famiglie).

Perché non se ne parla più?

Buon rientro a tutti.

Vito Madaio, PMP®, TSPM™, SMC™, DevOps-Trainer™, DTPC® (Design Thinker)

+39-348-3974474

vitomadaio@pmtsi.com  https://www.PMTSI.com

 “Project Manager, disciplinato ai sensi della legge 4/2013″


REGOLE:  Cosa è il Design Thinking?

L’idea iniziale del “Design Thinking” è un sistema che utilizza sensibilità del disegnatore e metodi per legare le esigenze delle persone con ciò che è tecnicamente fattibile e ciò che può essere trasformato in valore per l’utente e opportunità di mercato.

Nella vita, per qualsiasi esigenza, tutti in qualche modo operiamo delle scelte sulla base di emozioni che i fatti ci procurano. Quando, per lavoro, dobbiamo risolvere il problema di un altro, prima di formulare una qualsiasi ipotesi di soluzione, dobbiamo comprendere bene il problema o l’esigenza del cliente.

Immergersi nel problema di un altro, significa considerare seriamente la percezione emotiva del nostro interlocutore.

Praticamente, un bravo Design Thinker provvede a far sbocciare la giusta 1) empatia nell’utente, e  poi passa a: 2) definizione del problema, 3) ideazione di una soluzione, 4) prototipo del prodotto, e 5) valutazione della soluzione.

Queste sono le 5 fasi del Design Thinking, praticate dal Design Thinker. Queste  5 fasi aiutano i professionisti a creare proposte utili e adatte alle reali esigenze di persone o organizzazioni, espandendo i servizi, consolidando il brand e migliorando i risultati complessivi.

La metodologia Design Thinking può essere utilizzata per qualsiasi progetto, in qualsiasi azienda, dalla più grande alla più piccola. Anche dalla Pubblica Amministrazione.

Ricorso al Design Thinking

In teoria, si può ricorrere alla metodologia in modo sistemico per individuare la soluzione di problemi o la definizione di soluzioni innovative. In particolare:

  1. Per risolvere per un problema – bisogna scegliere il problema giusto, al momento giusto. La comprensione approfondita del problema aiuta a fare scelte più appropriate.
  1. Nel corso di tutto il progetto – in qualsiasi momento si può costituire una task-force che metta a fuoco un problema o che analizzi una richiesta stravagante dell’utente. Il gruppo di studio, utilizzando un metodo collaudato avrà più chance di fornire un contributo significativo.

La conoscenza della metodologia del Design Thinking genera comportamenti naturali in tutta l’organizzazione, in quanto tutti si muoveranno con passi successivi dalla comprensione del problema all’implementazione della soluzione.

 PROMO

Certificazione Design Thinking Professional (DTPC®)

Corso di formazione in Italiano ed in Inglese con annesso esame di certificazione online (in Inglese) per conseguire la certificazione da Design Thinker – una professione emergente nel contesto della Digital Transformation.

Il corso è individuale, ma volendo può essere erogato anche in  presenza nella tua azienda o in smart working via WEB,  ad un gruppo di almeno 5 partecipanti.

Chiedici un preventivo


Novità del Mese

Certificazioni per Business Analyst:

  1. ECBA™ – per chi non ha ancora esperienze lavorative
  2. CCBA® –  per professionisti con 2-3 anni di esperienza
  3. CBAP® –  per professionisti con più di 5  anni di esperienza

PMTSI è uno dei pochi EEP in Italia di IIBA.

 PMTSI-EEP™-Certificate 2020-2021

Endorsed Education Provider

Modulo di Prenotazione/Iscrizione

 Contattaci per un preventivo

Nuove Certificazioni

Da Luglio 2020 stiamo lavorando alla predisposizione in lingua Italiana di molti dei corsi per le certificazioni CertiProf®.

CertiProf® è un Organismo di Certificazione indipendente che propone una serie di nuovi corsi con relativi esami di certificazione Online, in ambito:

  • Sicurezza: ISO 27001, ISO 20000 e ISO 22301
  • Agile – Scrum
  • Kanban
  • DevOps
  • Big Data
  • etc

I nuovi corsi che portiamo anche in Italia sono descritti in CertiProf Certifications.


INIZIATIVEPromozione

In questo momento, solo online o a distanza.

Certificazione PMP® o CAPM® per Project Manager

Fino al 31/10/2020 è attiva la campagna 2×1 per il corso PMP-Prep Online (se ti iscrivi insieme a un amico o collega a entrambi pratichiamo lo sconto del 50%.)

Contattaci per un preventivo per corsi dedicati alla tua azienda


Informazione di Servizio:

Disservizio

Da inizio Settembre, abbiamo subito una serie di attacchi al sito causando alcuni disservizi, di cui ci scusiamo con gli utenti dei nostri corsi online.

Ripulire tutto il sito e metterlo in sicurezza con il supporto del provider del WEB è stato un lavoro immane.

Speriamo di avercela fatta, ma non possiamo escludere altri attacchi malevoli, sempre più sofisticati. Per questo,  vi preghiamo di volerci segnalare immediatamente qualsiasi anomalia  incontrata sul sito, anche un semplice LINK che non si apre.

Provvederemo a rimediare immediatamente, ringraziandovi in anticipo per la collaborazione.

Migrazione TenStep => PMTSI

Abbiamo definitivamente chiuso il sito di TenStep Italia. Tutte le attività sono state trasferite sul portale: www.pmtsi.com.

Per motivi di privacy, non possiamo trasferire d’ufficio gli utenti da un sito all’altro, perciò invitiamo coloro che desiderano continuare a seguirci a registrarsi sul nuovo sito www.pmtsi.com al link REGISTRATI.

Grazie della collaborazione!

Diventa membro del Portale PMTSI