Newsletter PMTSI di Ottobre 2019

Per utenti di PMTSI e di TenStep Italia

INIZIATIVE PMTSI

Certificazione PMP® o CAPM® in 15 giorni con PMTSI

Best Sellers di PMTSI:

Dove Siamo – Contatti

Roma – Italia

Tel. +39 348 3974474
E-mail: info@pmtsi.com

https://www.PMTSI.com

Le nostre Collaborazioni:

  &

1° Ottobre 2019

EDITORIALE: Quarto Trimestre 2019

L’Estate sta finendo, recitava una canzone qualche anno fa, e puntualmente anche quest’anno abbiamo chiuso i battenti con la spiaggia e le belle località balneari.

Ciao Mare 2019

Ecco come appariva agitato il mare di Settembre.

Le distrazioni non sono mancate! Abbiamo assistito ad un cambio veloce di Governo e a qualcuno non è sembrato vero di poter rientrare in gioco, approfittando della distrazione di un altro.

In ogni modo, ancora una volta, siamo nelle mani di sedicenti salvatori della patria. Tutti che si prodigano per evitare l’aumento dell’IVA, come se il popolo l’avesse mai chiesto. Nessuno ha il buon senso di ammettere che quella situazione l’hanno generata loro politici, perché nessuno di loro ha avuto un’idea più saggia per garantirci un futuro. Purtroppo, nessuno ha il coraggio di pensare a qualcosa di nuovo, perciò continuano ad azzuffarsi su una salvaguardia IVA che si trascinano di Governo in Governo.

In questa misera prospettiva ci accingiamo a chiudere il 2019.

Molti politici parlano di formazione per gli adulti, compreso il nuovo Ministro dell’Istruzione, ma nessuno presenta un vero piano di riqualificazione del personale, perché non sanno da dove iniziare: Digital Transformation, Big Data, Automazione, Intelligenza Artificiale e Gig Economy sono tutte competenze da acquisire in fretta avvicinandosi a discipline tipo: Agile, DevOps, TOGAF, Data Analytics, Business Analysis, Risk Management, parte del nostro portfolio formazione. TenStep Italia e PMTSI propongono tanti corsi innovativi su queste discipline emergenti, compreso il Project Management tradizionale.

Questo è il momento di fare il piano di formazione del 2020. Siamo disponibili ad aiutare tutte le aziende che vorranno chiedercelo.

La nostra proposta continua a comprendere:

  • Formazione Online, per chi non può allontanarsi dal proprio ufficio e
  • Formazione  ad Hoc per chi vuole portarsi a casa (in tutta Italia) uno dei nostri corsi specialistici su: Project Management, Business Analysis, Risk Management, Agile/Scrum, DevOPs, TOGAF, Lean Six Sigma.

Tutti questi corsi possono far parte di un piano di formazione finanziata  a COSTO ZERO. In un eventuale piano di formazione finanziata i corsi da prendere in esame possono essere:

  1. Preparazione Certificazione PMP® o CAPM®
  2. Preparazione Certificazioni TOGAF®
  3. Preparazione Certificazione DevOps Foundation®
  4. Preparazione Certificazione per Business Analyst secondo IIBA
  5. Preparazione Certificazione per Business Analyst secondo il PMI
  6. Preparazione Certificazione Agile PMI-ACP secondo il PMI
  7. Preparazione Esame Lean Six Sigma Green (o Black) Belt
  8. Risk Management secondo le Norme ISO 31000 e  31010.

Tutti i corsi standard in aula, hanno anche una versione autodidatta, insieme alla nostra attività di mentoring per chi vuole studiare quando e dove vuole,  a costi veramente contenuti.

Abbiamo adeguato il corso PMI-PBA Prep Online allo standard di Business Analysis pubblicato dal PMI nel 2017. Il corso, registrato al programma REP del PMI, è accessibile worldwide in lingua inglese, mentre abbiamo preparato anche una versione identica, in lingua italiana, per i clienti italiani e i corsi in aula in lingua italiana.

  Modulo di contatto

Buon lavoro.

Vito Madaio, PMP®, TSPM™, SMC™


REGOLE: Ruolo del Project Manager

Aneddoto

PM in pensione

Un nuovo impiegato nell’ufficio posta della compagnia notando, in un angolo, un vecchietto che ordinava la  posta, pesava pacchi, metteva francobolli e faceva altre cose semplici, chiese chi fosse quell’uomo.

Il superiore rispose: “Quello è Joe, è  in compagnia da 35 anni ed è prossimo alla pensione.”

“Veramente?”  chiese il nuovo impiegato. “Ed è stato sempre nell’ufficio posta?” Il supervisore rispose: “No, lasciò diversi anni fa’. Ma poi ha chiesto di ritornare,  dopo aver fatto il  project manager per diversi anni.”

Superficialmente, il ruolo del  project manager dovrebbe essere semplice da descrivere e probabilmente, da un punto di vista accademico lo è anche. Ma la difficoltà sta nel comprendere ruolo e responsabilità diversi da azienda ad azienda. Così, anche se il Processo TenStep fornisce una prospettiva generale, resta sempre da  determinare cosa comprende il ruolo di  project manager in una determinata azienda o in uno specifico reparto.

Definizione Generale

In generale, il project manager  è responsabile del successo complessivo del progetto. Quindi, il project manager è responsabile al 100% dei processi utilizzati per gestire il progetto.

Cosa occorre fare, affinché un progetto abbia successo?

Se segui il Processo di Project Management TenStep® o un approccio similare,  prima devi definire  il progetto e sviluppare un piano di lavoro da cui discende la responsabilità del  project manager.

Se quando parte il progetto si scopre che non è chiaro l’ambito del progetto, il project manager ne è responsabile. Se un progetto ha un piano di lavoro scadente, ne risponde ancora il project manager.

Definire il progetto significa che il project manager comprende e concorda su tutto:  obiettivi, ambito, rischi, approccio, budget, etc., incluso  la definizione e l’adozione delle procedure di PM  utilizzate per gestire il progetto.

Ciò non significa che il  project manager  fa tutto da solo. Ci può essere un intero team di progetto che lo aiuta a creare il Capitolato di Progetto ed il Piano di Progetto,  però, se qualcosa va male, il project manager è l’unico che ne  risponde.

Una volta avviato il progetto, il project manager  controlla e  gestisce il lavoro con diligenza, compreso:

  • Gestisce la schedulazione per garantire che  il lavoro venga assegnato e completato in tempo e nel budget.
  • Identifica, traccia, gestisce e risolve i problemi (issue) del progetto.
  • Gestisce proattivamente l’ambito del progetto per garantire che venga realizzato solo ciò che è stato concordato, a meno che non siano state approvate modifiche con il Processo di Change Management.
  • Distribuisce,  proattivamente, a tutti gli interessati le informazioni sul progetto.
  • Identifica, gestisce e mitiga i rischi del progetto.
  • Gestisce lo staff interno.
  • Assicura che la soluzione sia di qualità accettabile e misura la qualità  prodotta.
  • Gestisce i fornitori esterni.

Non significa che il project manager fisicamente fa tutto da solo, ma che garantisce che venga fatto tutto. Se il progetto ha problemi o crepe nell’ambito; se appaiono rischi o se il progetto non soddisfa le aspettative, allora il  project manager  ne è responsabile.

Per gestire i processi di  project management, il PM deve essere ben organizzato, avere competenze nel seguire le attività, essere orientato ai processi, essere capace di lavorare su più argomenti contemporaneamente, avere capacità logiche, essere capace di individuare le cause dei problemi, avere buone  capacità analitiche, essere un bravo stimatore, un buon gestore del budget, ed avere tanta auto disciplina.

Responsabilità sulle Persone

Oltre alla gestione delle competenze sui processi, un  project manager deve saper gestire le persone, anche se non ne è responsabile al 100%. La responsabilità delle persone è condivisa con un capo funzionale, uno dei motivi per cui è difficile fare del project management.

Il project manager deve raggiungere risultati con persone che funzionalmente non riportano  a lui. D’altro canto, gestire persone è certamente un aspetto importante del project management e diventa ancora più importante quando il progetto è lungo e richiede più risorse. Le responsabilità di gestione delle persone comprendono:

  • Avere competenze manageriali  per garantire che tutti seguano processi e procedure standard.
  • Guidare le persone in modo che il gruppo di lavoro segua volontariamente le direttive. Esercitare la propria leadership significa avere la capacità di comunicare una visione e fare in modo che il gruppo la accetti, lottando per restare nel gruppo.
  • Lanciare ragionevoli sfide e porre chiare aspettative per le persone responsabilizzandole  sul raggiungimento delle aspettative. Ciò significa fornire ai membri del gruppo  giudizi  validi sulle loro prestazioni.
  • Sviluppare competenze di gruppo in modo che le persone lavorino bene insieme e si sentano motivate a lavorare di più per il progetto e per gli altri membri del gruppo. Più il team  è grande, più il progetto è lungo e più è importante avere una buona competenza nello sviluppo del gruppo di progetto.
  • Comunicare proattivamente in modo scritto e orale e saper ascoltare gli altri.

Il project manager è responsabile del successo del progetto. Se il gruppo ha il morale basso e sfora le scadenze, il project manager deve cercare una soluzione al problema tramite la gestione delle persone. Il project manager è  responsabile, se il gruppo non comprende esattamente cosa va fatto e quando va fatto.

Ruoli Multipli

In funzione della complessità e della dimensione del progetto, il  project manager può avere altre responsabilità oltre alla gestione del lavoro.  Per esempio, il project manager può dare assistenza nella raccolta dei requisiti di business. Può aiutare a disegnare un database o può scrivere parte della documentazione di progetto. Il  project manager è un ruolo particolare che una persona ricopre, anche se  il project manager ricopre anche altri ruoli.

Un project manager potrebbe gestire il progetto per il 45% del suo tempo, svolgere attività di analisi per il  25%, lavorare sul disegno per il  15% e scrivere documentazione per il 15%. Ciò non significa che una delle responsabilità del ruolo  è  occupare il  15% del suo tempo nel disegno. Significa soltanto che il progetto non è grande abbastanza da impegnare interamente una persona con il project management. Il project manager impiega il resto del suo tempo in altri ruoli come analisi, disegno e scrittura di documenti.

In base alle dimensioni del  progetto ed al modo in cui è organizzata l’azienda, il tempo di un project manager può essere allocato in uno dei seguenti tre modi:

Progetti Multipli

  • A tempo pieno su un grande progetto (cerchio blu sopra).
  • Responsabilità di  project management  su più progetti, ognuno più piccolo di un tempo pieno, ma la cui combinazione  raggiunge un tempo pieno (cerchio verde sopra).
  • Più ruoli, ognuno dei quali con un certo livello di competenza e responsabilità. Su un progetto, per esempio, uno può essere  project manager ed analista allo stesso tempo (cerchio giallo sopra).

Passo tratto dalla Metodologia di Project Management TenStep, disponibile in formato eBook da questo link.

Metodologia di Project Management TenStep


NOTIZIA MOLTO IMPORTANTE

NUOVO ESAME PMP – rinviato a Giugno 2020

Il PMI ha comunicato il rinvio al 30 Giugno 2020 dell’entrata in vigore del nuovo esame PMP. Quindi non più Dicembre 2019, ma Giugno 2020 per consentire alle scuole di adeguare il proprio materiale. Ecco il link alla comunicazione ufficiale: https://www.pmi.org/update-center/certification-changes/pmp . Il nuovo esame poggia sulla filosofia Agile, i processi di Business Analysis e l’evoluzione tecnologica in termini di automatismi nei rilasci(vedi DevOps) e gestione dei repository delle Architetture di Impresa (vedi TOGAF).  Il nuovo esame sarà più complicato. Conviene affrettarsi a certificarsi  entro Giugno 2020.

Iscriviti subito a PMP-Prep Online oppure PMP-Prep Light

oppure vieni alla prossima edizione del corso in aula a Roma dal 21 al 25 Ottobre 2019.


INIZIATIVE:Preparazione Certificazione PMP o CAPM

 Certificazione PMP® o CAPM® per Project Manager

ROMA 21-25 Ottobre 2019 

 con attestato di 35 contact hours e accesso al simulatore di esame per 90 giorni.

  Iscriviti insieme ad un amico o collega e otterrete entrambi il 20%di sconto sulla quota di iscrizione.

Quota di iscrizione €1500,00 più IVA, max 15 partecipanti.

Prenota da questo link: http://bit.ly/2DwnVC4, scegliendo l’opzione: Preparazione Certificazione PMP o CAPM – 5 giorni a Roma a €1.500,00 + IVA.


INIZIATIVE: PMI-PBA Prep in lingua Italiana

La Business Analysis è una delle colonne portanti della formazione richiesta nei prossimi anni.

Esisgenze di Business Analyst

Il materiale tradotto sarà la base del corso in aula previsto

dal 25 al 29 Novembre 2019 a Roma

oppure in tutti i “corsi ad hoc” presso i nostri clienti. Il materiale sarà messo a disposizione anche di chi acquista PMI-PBA Prep Online.

Contattaci per eventuali altri chiarimenti

Articoli che potrebbero  interessare:

Da PMTSI

Da TenStep Italia


Membership gratuita

Consulta www.pmtsi.com e scegli come coltivare la tua professione con pochi spiccioli.

Diventa membro del portale PMTSI

Per favore, se sei registrato sul sito di TenStep Italia e vuoi continuare a seguirci, registrati anche sul sito www.pmtsi.com, dal link: registrati

Free Membership

La registrazione offre i seguenti vantaggi:

  • Accedere molto più materiale, riservato ai membri del sito.
  • Accedere corsi gratuiti e corsi a pagamento con le stesse credenziali.
  • Ricevere la comunicazione della Newsletter  Mensile (questa).
  • Ricevere nostre comunicazioni su nuovi eventi (di solito con questa Newsletter).
  • Gestire il rapporto in occasione dell’acquisto di un nostro servizio.

TenStep Italia