Newsletter PMTSI di Dicembre 2019

Per utenti di PMTSI e di TenStep Italia

INIZIATIVE PMTSI

Best Sellers di PMTSI:

Dove Siamo – Contatti

Roma – Italia

Tel. +39 348 3974474
E-mail: info@pmtsi.com

https://www.PMTSI.com

Le nostre Collaborazioni:

  &

6 Dicembre 2019

EDITORIALE: Buon Natale

Buone Feste !

Il 2019 sta arrivando al capolinea.  A tutti auguro “Buone Feste” e un ottimo avvio del nuovo anno. Il 2019 è stato un anno particolarmente felice, nonostante le  brutte premesse ereditate dall’anno precedente.

Molti professionisti stanno comprendendo l’importanza delle certificazioni per cui si avvicinano, con molta più fiducia, alle certificazioni PMI (PMP, CAPM, PBA e ACP).

In particolare, hanno guadagnato un certo appeal le certificazioni da Business Analyst sia del PMI (PBA) che dell’IIBA (CBAP, CCBA, ECBA). IIBA offre la possibilità a tutti di accedere alle certificazioni da Business Analyst, partendo da 1) esperienza iniziale, 2) un paio di anni di esperienza, 3) almeno 5 anni di esperienza.

Altre aree  di grande interesse sono:

  • Le certificazioni Agile/SCRUM a tutti i livelli.
  • Le certificazioni Six Sigma a tutti i livelli.
  • Le certificazioni DevOps – automazione dei rilasci continui.
  • Le certificazioni TOGAF – disegno e implementazione delle Architetture di Impresa, oltre che IT.
  • Le norme ISO 31000 e 31010 sul Risk Management.

Soltanto per ricordare le aree principali sulle quali siamo stati protagonisti diretti. Grazie a tutti i clienti che hanno avuto fiducia nella capacità di TenStep Italia e PMTSI insieme.

Il prossimo anno ci aspettano diversi cambiamenti, il più importante è il nuovo esame PMP a partire al 1° Luglio 2020; seguirà l’arrivo della 7^ edizione del PMBOK ® Guide.

L’attenzione si sposterà sulla creazione del valore, l’ottimizzare il rischio e l’utilizzo ottimale delle risorse.

Project Management 3.0

Il project management ingloberà tutti questi nuovi principi, fermo restando le necessarie competenze tecniche di base.

Un professionista non può più fare a meno di avere un piano formativo per acquisire queste conoscenze indispensabili per sopravvivere nell’attuale contesto lavorativo.

Tutti i nostri corsi possono far parte di un piano di formazione finanziata  a COSTO ZERO, ad esempio:

  1. Preparazione Certificazione PMP® o CAPM®
  2. Preparazione Certificazioni TOGAF®
  3. Preparazione Certificazione DevOps Foundation®
  4. Preparazione Business Analyst secondo IIBA
  5. Preparazione Business Analyst secondo il PMI-PBA
  6. Preparazione  Agile PMI-ACP secondo il PMI
  7. Preparazione Lean Six Sigma
  8. Risk Management a Norma ISO 31000 e  31010.

Questi corsi sono disponibili in modalità autodidatta oppure in normali corsi standard in aula. Eccezionalmente organizziamo anche corsi a distanza via web per individui singoli o piccoli gruppi.

  Modulo di contatto

Buon lavoro e Buone Feste.

Vito Madaio, PMP®, TSPM™, SMC™


REGOLE: Le soglie di stima?

Estratto dalla Metodologia di Project Management TenStep

Quando sviluppi la prima schedulazione, generalmente  non sei in grado di entrare nel dettaglio di tutte le attività. Però, identifichi grossi blocchi di lavoro e  li suddividi in parti più piccole. Queste parti più piccole vengono suddivise a loro volta in attività  ancora più piccole con la cosiddetta tecnica di creazione della Work Breakdown Structure (WBS).

Quanto  deve esser piccola l’attività del livello più basso della WBS, in modo da non doverla suddividere ulteriormente?

Questa dimensione è la “soglia minima di stima”.

Il lavoro potrebbe essere suddiviso anche in attività più piccole della soglia minima, ma nessun lavoro dovrebbe essere lasciato ad una dimensione più alta della soglia minima.

Il criterio da utilizzare è il seguente.

Per un progetto tipico (diciamo 5.000 o più ore di impegno), qualsiasi lavoro più grande di 80 ore di impegno dovrebbe essere suddiviso in parti più piccole. Progetti di media grandezza (diciamo 1.000 ore di impegno) dovrebbero avere attività non più grandi di 40 ore. Se il progetto è piccolo (diciamo 200 ore), andrebbe suddiviso in attività non più grandi di 20 ore.

La soglia minima è un limite superiore, si può ulteriormente suddividere se è opportuno per qualche altro vincolo o condizione.

Assegnare lavoro entro la soglia minima è più semplice.  Quando assegni del lavoro ad un membro del team non sai con certezza come  procederà quel lavoro fino alla scadenza prevista  (a meno che non finisca  prima).  Per esempio, se assegni un lavoro di  quattro settimane, non potrai sapere con certezza se il lavoro sarà consegnato in tempo fino alla fine della quarta settimana.

Se il lavoro viene completato nelle quattro settimane, saprai  di essere in linea. Se il lavoro finisce  in ritardo lo scoprirai  solo alla fine della quarta settimana. Ma, quattro settimane  è un tempo molto lungo per sapere se il lavoro è in linea con la schedulazione del progetto. Un approccio migliore sarebbe suddividere quell’attività su quattro settimane. In questo modo, dopo la prima settimana sapresti se il lavoro è in linea o meno, e così via.

E’ possibile che attività da eseguire più avanti nel tempo possano non essere scomposte al di sotto della soglia minima, per via di troppi elementi non noti. In questi casi, il lavoro successivo potrebbe essere lasciato ad un livello più alto della soglia minima di stima, ricorrendo poi all’elaborazione progressiva. Cioè, se lasci il lavoro futuro ad un livello più alto, successivamente andrebbe suddiviso in parti più piccole prima dell’avvio del lavoro stesso.

Un altro motivo della suddivisione delle attività in parti più piccole è il bisogno di comprendere cosa significa quel lavoro.

Quando si assegna un’attività ad un membro del team, egli può non comprendere che cosa è quel lavoro e chiedere spiegazioni. Se anche tu non sai, con chiarezza,  cosa comprende quel lavoro, possono sorgere dei problemi con quel membro del team.  Perciò, conviene assicurarsi che il lavoro sia stato suddiviso ad un livello tale da comprenderne il contenuto in termini di lavoro da svolgere. Per esempio,  se una attività stimata 80 ore non è stata mai affrontata prima, può essere necessario suddividerla ulteriormente in attività più piccole per garantirsi che il membro del team al quale viene assegnata comprenda esattamente cosa ci si aspetta da lui in tempi più ragionevoli.

Questi due fattori – la capacità di gestire il lavoro efficacemente e la capacità di comprendere il lavoro necessario –  determinano la scelta delle dimensioni delle attività, ossia entro una soglia minima.

Soglia della Durata

In generale, la durata delle attività non dovrebbe essere più lunga del doppio del ciclo di reporting del progetto. Per esempio, se formalmente aggiorni lo stato di avanzamento del  progetto ogni settimana, la soglia delle durate non dovrebbe essere superiore a due settimane. Oppure, se tieni  una riunione sullo stato di avanzamento del progetto ogni settimana, la durata delle attività assegnate non dovrebbe essere superiore a due settimane. Questa regola garantisce che non trascorrano più di due cicli di reporting prima che un’attività possa essere consegnata o dichiarata in ritardo.

Per esempio, se incontri il gruppo di lavoro ogni settimana e la durata delle attività non è superiore a due settimane, nessuna attività sarà in corso per più di due riunioni prima di essere ultimata o dichiarata in ritardo. Invece, se hai attività che durano  cinque settimane, è possibile che occorrano ben 5 riunioni prima di sapere che l’attività è finita  o che è in ritardo. Questo è un esempio d’attività  che bisogna suddividere almeno ad un altro livello, in modo da scoprire prima se ci sono problemi.

Anche il contrario è vero. Diciamo che hai scomposto un’attività di 200 ore in quattro attività più piccole – ognuna inferiore ad 80 ore. Ma, quando sei pronto per assegnare il lavoro, ti accorgi che va assegnato ad un team di tre persone. In questo caso, la soglia di 80 ore è troppo bassa, sarebbe meglio riportare le quattro attività ad una sola attività da 200 ore. Le sole tre persone in team, possono ancora completare  questa attività da 200 ore entro due settimane.

E’ da notare che la soglia minima della durata entra in gioco quando viene finalizzata la  schedulazione e non quando viene creata la WBS. Con la creazione della WBS si  conosce soltanto la stima dell’impegno in ore. Con l’utilizzo delle risorse, si conferma se la soglia minima è stata rispettata.


NUOVO ESAME PMP – rinviato al 1° Luglio 2020

Il PMI ha  rinviato l’entrata in vigore del nuovo esame PMP. Ecco il link alla comunicazione ufficiale: https://www.pmi.org/update-center/certification-changes/pmp .

Conviene schedulare il proprio esame entro Giugno 2019.

Iscriviti subito a PMP-Prep Online oppure PMP-Prep Light

oppure vieni alla prossima edizione del corso in aula a Roma spostata al 20-24 Gennaio 2020.


INIZIATIVEPromozione di Fine anno 2019

E’ arrivato Babbo Natale!

Promozione straordinaria fino al 31/12/2019

PMI-PMP Prep Online – (Modulo di iscrizione)

PMI-PBA  Prep Online – (Modulo di Iscrizione)

PMI-ACP Prep Online – (Modulo di Isrizione)

Tutto a €200,00 + IVA

Iscriviti, inserendo il codice convenzione END2019. 

Conviene acquistare tutti e tre i corsi in offerta per due motivi:

  1. Puoi studiare nel corso dell’intero anno 2020, anche se non intendi sostenere l’esame di certificazione
  2. Se hai una certificazione (es. PMP), gli altri due corsi forniscono PDU per il mantenimento, oltre a contact hours per candidarsi alla certificazione ACP o PBA.

Certificazione PMP® o CAPM® per Project Manager

ROMA 2o-24 Gennaio 2020

 con attestato di 35 contact hours e accesso al simulatore di esame per 90 giorni.

I partecipanti al corso in aula avranno diritto ad accedere anche il relativo corso online.

Chi è iscritto al corso online può tranquillamente partecipare anche al corso in aula, integrando solo  la differenza della quota di iscrizione.


INIZIATIVE: PMI-PBA Prep in lingua Italiana

La Business Analysis è una delle colonne portanti della formazione richiesta nei prossimi anni.

Esisgenze di Business Analyst

Abbiamo completamente tradotto il materiale in lingua Italiana per offrire “corsi ad hoc” presso i nostri clienti in tutta Italia. Il materiale è già disponibile agli utenti di PMI-PBA Prep Online.

Contattaci per un preventivo


Membership gratuita

Consulta www.pmtsi.com e scegli come coltivare la tua professione con pochi spiccioli.

Diventa membro del portale PMTSI

Per favore, se sei registrato sul sito di TenStep Italia e vuoi continuare a seguirci, registrati anche sul sito www.pmtsi.com, dal link: registrati

Free Membership

La registrazione offre i seguenti vantaggi:

  • Accedere molto più materiale, riservato ai membri del sito.
  • Accedere corsi gratuiti e corsi a pagamento con le stesse credenziali.
  • Ricevere la comunicazione della Newsletter  Mensile (questa).
  • Ricevere nostre comunicazioni su nuovi eventi (di solito con questa Newsletter).
  • Gestire il rapporto in occasione dell’acquisto di un nostro servizio.

TenStep Italia