Newsletter PMTSI di Aprile 2020

Se vuoi riceverla ogni mese, registrati al sito www.pmtsi.com

OFFERTA PMTSI

Best Sellers di PMTSI:

Dove Siamo – Contatti

Roma – Italia

Tel. +39 348 3974474
E-mail: info@pmtsi.com

https://www.PMTSI.com

Le nostre Collaborazioni:

PMTSI -Scuola di Alto Management

9 Aprile 2020

EDITORIALE: Smart Working per tutti

Smart Working

C’è voluto la pandemia  COVID-19 per valorizzare il  “telelavoro” prospettato negli anni novanta. L’avvento del Personal Computer lasciava intendere che avremmo potuto tranquillamente lavorare anche da casa. Qualche imprenditore aderiva perché intuiva che avrebbe potuto tagliare molti costi, ma i sindacati contrapposero una serie di rivendicazioni tali che alla fine non se ne fece niente: costi di scrivania, energia elettrica, spazio da dedicare a ufficio e così via. Per contro, i capi non gradivano perdere il controllo sui propri dipendenti, non a tutti  era evidente che si sarebbe lavorato per obiettivi e non per ore di prestazione.

Proprio in quel periodo, il management di alcune imprese hanno fatto saltare l’orario di lavoro, ponendo il prolungamento fino a tarda sera come prerequisito per fare carriera.

Anche se in situazioni eccezionali, bisogna essere disponibili tutta la notte per risolvere un problema, non bisognava farlo diventare sistematico e pretenderlo dai neoassunti. Ho sempre pensato che chi sistematicamente fa tardi sul lavoro, in realtà non sa organizzare la sua giornata o non è all’altezza del compito assegnatogli. Di regola, l’orario di lavoro andrebbe rispettato, salvo situazioni eccezionali.

D’un tratto, grazie ad un virus, sembra naturale lavorare da casa, chiamandolo “SMART WORKING” che tradotto dovrebbe significare “LAVORO INTELLIGENTE“.

Sarebbe stato “Intelligente” farlo prima, non perché impediti per decreto.

In realtà, ci sono molti lavori intelligenti che si potrebbero svolgere tranquillamente da casa, ma non cerchiamo di includere nello “smart working” la produzioni di componenti di un prodotto complesso, perché significherebbe tornare alla vecchia  formula del lavoro a domicilio degli anni ’70-80.

Invece, il concetto di team virtuale, esistente da diversi anni, consente di evitare inutili viaggi per partecipare ad una riunione o un evento. Da quando esiste la video-conferenza, le aziende più attente hanno installato sofisticate apparecchiature per organizzare qualsiasi tipo di evento, compreso eventi di formazione.

Con l’avvento delle tecnologie Internet sono disponibili soluzioni eccellenti per organizzare qualsiasi tipo di evento formativo anche con migliaia di partecipanti come abbiamo potuto registrare con i Webinar sulla disciplina del project management.

Allo stesso modo possono essere organizzati corsi a distanza per singoli o gruppi, simili ad un normale corso standard in aula.

Forse le ore di connessione in una giornata vanno contenute, ma l’efficacia del trasferimento di conoscenza a volte può essere anche superiore a quello prodotto con l’aula.

In presenza delle restrizioni per COVID-19 è gioco forza ricorrere allo SMART WORKING anche per la formazione.

Anche se si perde una parte del contatto umano,  se le persone sono interessate all’argomento e il docente sa coinvolgere l’audience,  una giornata di formazione via WEB è più produttiva della corrispondente lezione in aula, oltre a contenere le spese di trasferta,  i costi della sale riunione, etc.

Qualcuno già teorizza che anche dopo la pandemia ci sarà un grande utilizzo della formazione a distanza.  E’ possibile che ciò avvenga, anzi ce lo auguriamo, ma non bisogna dimenticare che fare networking significa anche incontrarsi fisicamente, guardarsi negli occhi e non in un cartone animato e soprattutto comprendere che chi ci ascolta abbia compreso.

Perciò, avanti con la formazione a distanza, ma non dimentichiamo di incontrarci, quando sarà possibile!

Notizie in pillole:

  1. Per tutto Aprile è in promozione a soli 300€ + IVA, il corso online per preparare l’esame di certificazione PMP o CAPM (PMI-Prep Light (Online) con annesse simulazioni d’esame PMP).
  2. Eroghiamo corsi “A Distanza” per Preparare le Certificazioni DevOps).
  3. Eroghiamo corsi “A Distanza” in lingua Italiana per  Preparare le certificazioni PPRINCE2 Foundation e Practitioner. Gli esami PRINCE2:2017, al momento, sono solo in Inglese.
  4. Promuoviamo corsi “A Distanza” per tutti i tipi di certificazioni da Business Analyst:

Buona Pasqua

Fra qualche giorno sarà Pasqua. Parlare di auguri in questo momento sembra fuori luogo, ma la vita continua. Il pensiero va a quanti, in questa sciagurata circostanza, hanno perso la vita.

Possiamo dire loro soltanto “Buon Riposo“.

Candela votiva

Grazie  a tutti e buon “Smart Working”

Vito Madaio, PMP®, TSPM™, SMC™, DevOps-TRA™


REGOLE:  Cyber Security?

Ci si aspetterebbe che il genere umano di fronte ad un disastro come una pandemia diventasse più  buono. Invece, anche in questa occasione, le aggressioni dei malfattori si sprecano in tutti i settori.

  • Nascosti dietro al web, attraverso qualsiasi device (personal computer, telefoni cellulari moderni) veniamo sollecitati a cliccare su questa o quella opportunità. Attenzione! Nella posta elettronica ormai arrivano messaggi di ogni tipo, attribuiti a vostre conoscenze, invece sono trappole di malfattori per carpirvi i vostri dati che voi stessi potreste ingenuamente fornire, o peggio che i malfattori potrebbero catturare dal vostro dispositivo con un vostro “click”.
  • Pare che dando un “consenti” anche i programmi antivirus non sono in grado di proteggerci da noi stessi. L’unica protezione è essere più diffidenti: non aprire nessuna e-mail non attesa, anche se attribuita al vostro migliore amico.
  • Le forme di frodi, ormai, sono molto semplici, alcune anche molto stupide, ciononostante mietono sempre più vittime.

Per CYBER SECURITY  si intende qualsiasi forma di difesa per prevenire un attacco informatico o solo la penetrazione nel nostro sistema: Il nostro tablet, il PC e il Cellulare costituiscono già un sistema. Una breccia su uno dei tre device mette a repentaglio  la sicurezza dell’intero sistema.

La resilienza alla sicurezza è la capacità di reagire ad un attacco informatico di qualsiasi tipo. Oltre ai pericoli insiti nella navigazione per siti più o meno sicuri, il pericolo maggiore proviene dalle tante e-mail indesiderate. Perderne qualcuna, ampliando lo spettro delle e-mail indesiderate, è più accettabile di aprirne distrattamente qualcuna malevole e lasciarci rubare i nostri dati.

Prevenire un attacco informatico non è sempre facile. La cyber security è sempre un passo dietro alla cyber criminalità: gli hacher scovano sempre nuove falle nei sistemi prima che i costruttori di hardware e software corrano ai ripari. (il caso INPS in questi giorni fa notizia, anche se non è ancora chiaro cosa è realmente successo).

Purtroppo, bisogna essere preparati a queste evenienze e se non riusciamo ad evitare un attacco, dobbiamo almeno avere idea di come non restare sotto schiaffo.

L’ideale sarebbe prevenire gli attacchi e l’unico modo per riuscirvi è isolarsi, come stiamo facendo con il COVID-19.

Se non apro una e-mail sospetta, non corro alcun rischio. Il problema è capire che quella e-mail è potenzialmente malevole. Se, sventuratamente apro una e-mail malevole, devo cercare di contenere i danni, modificando le password che potrebbero avermi carpito o bloccando le carte di credito che sconsideratamente erano state lasciate in qualche documento in linea. Questa capacità di reazione è la nostra resilienza agli attacchi informatici.

Importanza della Sicurezza Internet

  • Comprendere i rischi ai quali siamo esposti. E’ importante proteggere collegamenti, sistemi, dati e informazioni.
  • Comprendere il rischio associato ad un semplice attacco al nostro PC: furto dei dati di identità, perdita o disfunzione del servizio, perdita di comunicazioni, distruzione di infrastrutture.
  • Allinearsi a standard validi per minimizzare questi rischi.
  • Sapere a quali organizzazioni governative ricorrere in caso di attacco o procurarsi linee guida valide.
  • Essere coscienti di quello che accade intorno a noi e sapere che può accadere anche a noi (lessons learned).
  • I termini con i quali dovremmo avere familiarità sono tanti, tipo i seguenti:
    • Breach – un accesso ai nostri dati non autorizzato.
    • Hacking – intrusione non autorizzata in un computer.
    • Threat – potenziale causa di un problema in un computer.
    • Phishing –  ato fraudolente di estorcere informazioni private, come il numero della carta di credito, dati personali o password.
    • Identity Theft – raccolta non autorizzata di dati personali da utilizzare in sostituzione del reale proprietario.
    • Exploit – qualsiasi metodo utilizzato da hackers per accedere un computer altrui.
    • Ransomware – un programma che infetta, blocca o prende il controllo di un sistema. Modo subdolo di estorcere denaro, in crypto-valuta per sbloccare il sistema. Una forma di ricatto bela e buona.

Questi sono solo alcuni termini della CYBER SECURITY da conoscere e prevenire in qualche modo.

E’ evidente che come siamo risultati impotenti di fronte ad un virus nuovo che ha colpito le persone, in qualsiasi momento i nostri sistemi informatici possono bloccarsi per un nostro errore o per un attacco criminale.

Il concetto di sistema interconnesso, bello se funziona, pericolosissimo se qualcosa va fuori posto. Pensate soltanto alla sciagurata procedura di autorizzazione delle home banking. Praticamente per entrare sul sito della propria banca bisogna aprire un’APP sul proprio cellulare. Se perdi il cellulare è come se perdessi anche l’accesso alla tua banca.

La verità è che per la sicurezza ci stiamo incartando da soli. 


Proposte del Mese

A causa del CORONAVIRUS suggeriamo di approfittare dei nostri corsi online in offerta come:

PMI-PMP Prep Light (Online)

 Contattaci per un preventivo


INIZIATIVEPromozione

Certificazione PMP® o CAPM® per Project Manager

In questo momento, solo a distanza.

 I partecipanti al corso in aula avranno diritto ad accedere anche il materiale del relativo corso online. 


INIZIATIVE: Corso IIBA-CBAP lingua Italiana

Abbiamo annunciato 3 edizioni “A distanza” del corso CBAP-Prep in aula nei prossimi mesi a soli €900,00 + IVA.

Le tre edizioni, da prenotare con il modulo di iscrizione sono: 

  • 25, 26, 27, 28 Maggio 2020
  • 22, 23, 24, 25 Giugno 2020
  • 13,  14, 15, 16 Luglio 2020

Scegli la tua edizione attraverso il modulo di iscrizione

Contattaci per un preventivo per corsi dedicati alla tua azienda


Consulta www.pmtsi.com e

Diventa membro del portale PMTSI