Piano di Studio di PMP/CAPM-Prep Light

Fasi della preparazione dell’esame di certificazione PMP o CAPM

La preparazione dell’esame di certificazione è un progetto personale, con un impegno temporaneo, un inizio e una fine, una durata, un costo, ed un livello di qualità da perseguire. L’obiettivo è superare l’esame al primo tentativo con un minimo di soddisfazione, senza troppo stress.

Per superare l’esame, al primo tentativo, conviene pianificare lo studio del PMBOK ® Guide ed i necessari approfondimenti per integrare le aree di conoscenza necessarie.

Suggeriamo di organizzare lo studio per fasi successive in modo da tenere traccia dei propri progressi, controllando sempre la visione dell’insieme.

La durata del periodo di studio dipendente da fattori personali, per cui potrà variare da poche settimane ad un anno. L’ideale è dare l’esame entro 100 giorni dalla sottoscrizione di uno dei nostri Corsi Online.

Conviene verificare sistematicamente la propria preparazione, integrandola ove necessario, con corsi ad hoc, studio personale, esercitazioni e buone letture. Molti rispettabili project manager di lunga data, anche se esperti, potrebbero ignorare aree di vitale importanza ai fini dell’esame.

Fasi dello studio

Orientamento

Orientarsi vuol dire comprendere cosa occorre studiare e definire il proprio progetto personale. Il PMI® è molto categorico su modalità di esame, contenuti, requisiti di ammissione, tempi, etc. Basterebbe consultare attentamente i documenti ufficiali sul sito www.pmi.org, per orientarsi, anche se la lettura dei documenti ufficiali richiederebbe molto tempo, con il rischio di trascurare particolari importanti.

Lo abbiamo già fatto noi per voi!

Possiamo aiutarti a capire prima, per farvi studiare in piena tranquillità.

Conoscendo il problema da affrontare, puoi organizzarti per superarlo.

Per sgombrare il campo da ogni dubbio o paura, abbiamo sintetizzato in una presentazione PowerPoint tutte le informazioni utili per pianificare la preparazione dell’esame di certificazione, per farti arrivare tranquillo all’esame: Orientamento alle certificazioni PMI, il primo documento del corso da consultare.

Piano di studio personalizzato

A tua discrezione, senza vincoli di appuntamenti con il proprio mentor, potrai schedulare le attività di studio in base alla tua disponibilità di tempo e alle lacune da colmare. Le attività di studio possono essere organizzate per fasi successive, con la libertà di sostituire qualsiasi attività proposta con altra di analogo contenuto. L’obiettivo è apprendere tutti gli argomenti del programma di esame in modo efficace.

Piano di Mentoring

I corsi Light di PMTSI comprendono l’attività di mentoring di un professionista certificato PMP per fornire guida sul percorso formativo scelto dal candidato. L’assistenza avverrà via e-mail o via telefono ed è limitata al numero di richieste definito nell’accordo di assistenza.

Contesto del Project Management

Il contesto del Project Management ha le stesse caratteristiche in qualsiasi settore di industria. Questo passo prevede la ripresa dei concetti definiti nei primi 3 capitoli del PMBOK® Guide, per fissare l’impianto del PMBOK – lo standard di project management del PMI ed i processi che lo compongono.

Studio dei Processi del PMBOK ® GUIDE

Passo determinante per la preparazione dell’esame.

Il PMBOK® Guide comprende processi, aree di conoscenza e gruppi di processi. Bisogna imparare a collocare ogni singolo processo nella giusta area e nel giusto gruppo, comprendendone il significato e l’applicabilità.

(Per la certificazione CAPM è sufficiente la conoscenza teorica dei processi, senza conoscerne l’applicazione).

La capacità di collocare i processi nella giusta area e nel giusto gruppo si acquisisce dopo aver studiato approfonditamente i componenti di ogni singolo processo, entrando effettivamente nella logica del PMI.

Bisogna rileggere più volte il PMBOK® Guide con attenzione ai collegamenti tra processi e componenti definiti nei processi stessi.

Il candidato deve disporre di una copia del PMBOK, possibilmente nelle due lingue: Italiana ed Inglese. Si può scaricare gratuitamente dal sito www.PMI.Org, una volta diventati membri. L’obiettivo è familiarizzare con i processi ed i relativi componenti: Input – Tool e Tecniche – Output (ITTO).

Simulatore esame di certificazione

La simulazione dell’esame di certificazione PMP® o CAPM® consiste in una serie di esercitazioni, studio autonomo, allenamento a rispondere a domande di esame, in un ambiente simile a quello del vero esame di certificazione (200 domande a tempo (150 per l’esame CAPM), senza supporti da consultare). Esercitarsi a rispondere a più domande, con la logica del PMI, ed in tempi controllati, aiuta ad affrontare l’esame effettivo.

Questo passo prevede l’utilizzo del simulatore d’esame ReadySetPass con oltre 1000 domande simili (NON uguali) a quelle dell’esame effettivo. Il tool offre la possibilità di ripetere più volte i test consultando le spiegazioni delle risposte errate ed il livello di preparazione raggiunto.

(Attenzione: le domande di esame del simulatore sono molto essenziali, vanno direttamente al problema da risolvere. All’esame effettivo, le stesse domande possono risultare più prolisse, farcite di incisi che non aggiungono molto, ma che possono creare maggiore difficoltà.)

Revisione finale

La revisione finale, su richiesta del candidato al mentor, consiste in una verifica dei risultati raggiunti e dell’opportunità di presentarsi all’esame, o in alternativa alla decisione di rivedere qualche argomento, compreso eventuali giornate di mentoring ad hoc per singoli candidati o gruppi aziendali.

Il mentor mette in guardia coloro che senza rispondere correttamente ad almeno il 75% delle domande in simulazione, desiderano lo stesso presentarsi all’esame.

Mentor

Vito Madaio – certificato  PMP® , TSPM™, SMC™, membro di PMI® (Project Management Institute) e di IIBA® (International Institute of Business Analysis) e A.T.P. di VMedu, con oltre 40 anni di esperienza maturata in ambienti internazionali come:  IBM,  Skandia, Cap Gemini, TenStep e PMTSI.

Notizie Utili sulle certificazioni PMP® e CAPM®

Contattaci per altri chiarimenti